Se il Covid ti ha rovinato le vacanze, ecco come ottenere il rimborso!

Hai dovuto rinunciare alle vacanze per il Covid? Forse c’è una soluzione e la trovi proprio qui. Non perderti il segreto che salverà la tua estate.

Tutti pronti a partire per le vacanze, eppure la minaccia di risultare positivi non lascia tranquillo proprio nessuno. Se dovesse succedere, c’è un modo per recuperare quanto si è speso? Ci siamo informati e abbiamo la risposta.

come ottenere il rimborso se non puoi andare in vacanza per il covid
Se il Covid ti ha rovinato le vacanze, ecco come ottenere il rimborso! Tuttogratis.it (fonte foto: canva)

Sarebbe una vera sfortuna, eppure può succedere. Non saresti né il primo, né l’ultimo! Fortunatamente, dopo due anni di pandemia, il sistema per coprire questi rischi legati alle vacanze si è aggiornato e ora ci sono delle possibilità per non gettare i soldi spesi al vento. Ecco come puoi fare quest’estate nel caso in cui dovessi risultare positivo. Tutto quello che devi sapere è scritto qui!

Vacanze saltate per il Covid: esiste il rimborso?

come ottenere il rimborso se non puoi andare in vacanza per il covid
Hai disdetto le vacanze che avevi in programma per il Covid? Ecco come ottenere il rimborso. Tuttogratis.it (fonte foto: canva)

In base alla vacanza che hai programmato, ecco come puoi recuperare tutti, o una buona parte, dei soldi investiti nel caso diventassi positivo al Covid. Tutto quello che devi fare e leggere qui: grazie alle informazioni potrai far valere i tuoi diritti da viaggiatore sfortunato.

Nel caso tu abbia prenotato un volo aereo, hai diritto al pieno rimborso del biglietto. Alcune compagnie aeree rimborsano in denaro mentre altre emettono un voucher pari all’importo speso. Se il voucher non viene utilizzato entro un anno, si ha diritto al rimborso totale entro 14 giorni dalla scadenza di quest’ultimo.

Per quanto riguarda il soggiorno in struttura, bisogna fare attenzione! Se si è versata una caparra, l’albergatore ha il diritto di tenerla, a prescindere dal Covid. Mentre se è stato versato un acconto, esso viene sempre rimborsato senza alcuna difficoltà.

A volte, nel caso di caparra, la struttura può emettere un voucher che sarà utilizzabile successivamente presso la stessa. Non recupererete il denaro, ma sarete sicuri di poter prenotare in qualunque momento e godervi l’esperienza che desideravate.

Secondo il decreto “Cura Italia” del 2020 i viaggiatori che devono disdire le prenotazioni di mezzi e alloggi per positività al Covid hanno sempre diritto al rimborso o all’emissione di voucher a patto che la disdetta venga comunicata quanto più in fretta la situazione permette.

leggi anche: Vacanza gratis tutta organizzata con i tuoi amici! Se vuoi che sia tua, ecco come fare

Il rimborso può essere richiesto espressamente in denaro, tuttavia spesso le compagnia sono restie specialmente quando si parla di prenotazioni low cost. Perciò, il consiglio più prezioso è quello di investire su un’assicurazione che, a prescindere dalle motivazioni, copra tranquillamente il rimborso. Investirete qualche soldi in più, ma avrete la garanzia di poter stare tranquilli davanti a qualunque imprevisto!

Leggi anche: Novità sul Covid: sembra che non ci sia più altra scelta se non questa