Carlo Palma muore per rincorrere uno scippatore, lutto nel Casertano

Carlo Palma è morto in seguito ad un malore avuto per rincorrere un ladro: la vicenda che ha sconvolto il Casertano in queste ore.

Carlo Palma, aveva 62 anni ed era a lavoro quando ha notato una ragazza in difficoltà alla quale era stato rubato il cellulare.

carlo palma
Carlo Palma muore per rincorrere uno scippatore, lutto nel Casertano – Tuttogratis.it (fonte foto Facebook)

L’uomo, un ferroviere, non ci ha pensato due volte a rincorrere il ladro che stava fuggendo sulla banchina della stazione ferroviaria di Santa Maria Capua Vetere, un piccolo comune in provincia di Caserta. L’uomo ha cercato di raggiungere il ladro, ma poi si è sentito male sotto gli occhi di tutti. 

Carlo Palma non ce l’ha fatta: lutto nel Casertano

muore carlo palma
Carlo Palma non ce l’ha fatta: lutto nel Casertano – Tuttogratis.it (fonte foto Canva)

Una tragedia che si è consumata sotto gli occhi di moltissime persone che, nella giornata del 21 luglio, hanno assistito ad una scena terribile. Un ragazzo ha velocemente strappato il cellulare ad una ragazza che era appena scesa dal treno. Carlo Palma, resosi conto del furto, non ha esitato un solo istante e si è dato subito all’inseguimento del ladro.

LEGGI ANCHE: Giovane ciclista si schianta contro il guardrail e muore: aveva solo 18 anni

Nonostante i suoi sforzi di rincorrere lo scippatore, Carlo Palma non ha retto allo sforzo e si è seduto su una panchina. Il ferroviere di 62 anni si è reso conto di non riuscire più a proseguire la sua corsa verso il ladro e si è seduto su una panchina, probabilmente per riprendersi.

LEGGI ANCHE: 16enne abbandonato un Autogrill: il Comune lo manterrà fino ai 18 anni

Dopo pochi secondi però ha perso i sensi e, nonostante i soccorsi intervenuti sul luogo, per lui non c’è stato nulla da fare. L’uomo era originario della provincia di Napoli e da anni svolgeva il lavoro di ferroviere. Nelle ultime ore sono numerosissimi i messaggi di cordoglio su Facebook. La FIT CISL Campania lo ricorda così con un post su Facebook: “hai fatto il tuo dovere fino all’ultimo istante! Il tuo senso civico e la voglia di legalità ti ha fatto rincorrere un ladro nella stazione dove svolgevi la tua attività … corsa che ha spezzato il tuo gran cuore. Ti ricorderemo per sempre, ciao Carlo Palma.”. Moltissimi altri pensieri sono stati lasciati in memoria di Palma e tanti sono i messaggi di vicinanza alla famiglia dell’uomo.

A fermare il ladro sono stati poi dei cittadini che si trovavano nei pressi della stazione che hanno consegnato il ragazzo alla Polizia.