Accoltellato a pochi metri da casa: Francesco muore a soli 17 anni

Aveva solo 17 anni il ragazzo che ieri sera è morto dopo essere stato accoltellato a pochi metri dalla sua abitazione di San Severo, in provincia di Foggia. Indaga la Polizia.

Una coltellata all’addome mentre si trovava nei pressi della sua abitazione. È morto così un ragazzo di soli 17 anni nella serata di ieri a San Severo, in provincia di Foggia. Non si conoscono ancora le dinamiche dell’accaduto, ma sembra che il giovane dopo essere stato ferito abbia percorso alcuni metri prima di crollare sull’asfalto.

San Severo ragazzo ucciso coltellata
(Matteo Corner – Ansa)

Qui è stato trovato sembra da alcuni passanti. Immediata la chiamata ai soccorsi che si sono precipitati sul posto ed hanno trasportato d’urgenza l’adolescente in ospedale. Purtroppo, qui i medici hanno potuto solo appurarne il decesso. La Polizia sta ora cercando il responsabile.

San Severo, dramma in strada: ragazzo di 17 anni ucciso con una coltellata all’addome

San Severo Francesco Pio D'Augelli ucciso coltellata
(Luca Zennaro – Ansa) – Tuttogratis.it

Choc a San Severo, comune in provincia di Foggia, dove un ragazzo è morto ieri sera, lunedì 18 luglio, dopo essere stato raggiunto da una coltellata mentre si trovava in strada. La vittima è Francesco Pio D’Augelli di soli 17 anni.

Francesco, secondo le prime ricostruzioni degli inquirenti, come riferiscono alcune fonti locali e la redazione de Il Mattino, si trovava in via Lucera, angolo via Ferrini, a pochi metri dalla sua abitazione, quando sarebbe stato colpito da un fendente all’altezza dell’addome. Nonostante la profonda ferita, ha camminato per alcune decine di metri, prima di accasciarsi al suolo privo di sensi. Alcuni passanti, vedendo il ragazzo sull’asfalto, hanno contattato il numero unico per le emergenze.

LEGGI ANCHE: Orrore in un garage, 40enne trovato morto: sarebbe stato picchiato brutalmente

Sul posto è stata inviata un’ambulanza con a bordo l’equipe medica che, dopo le prime cure, ha trasportato d’urgenza l’adolescente presso l’ospedale Masselli Mascia, dove è arrivato già privo di vita. Scene di rabbia e disordini si sarebbero registrate davanti al nosocomio dove sono giunti i parenti e gli amici della vittima.

LEGGI ANCHE: Cadavere di un ragazzo trovato in strada: si indaga per omicidio

Le indagini sono ora affidate agli agenti della Polizia che stanno cercando di chiarire la dinamica dell’aggressione e rintracciare il responsabile. Secondo quanto riporta la redazione de Il Mattino, sembra che gli investigatori stiano cercando un 15enne con il quale la vittima avrebbe avuto una lite alcuni giorni fa ricevendo anche minacce di morte. Alla base della discussione sembra vi sia la gelosia per una ragazzina. Ipotesi ancora del tutto da confermare.