Cadavere di un ragazzo trovato in strada: si indaga per omicidio

La scorsa notte ad Artena, in provincia di Roma, è stato rinvenuto sul ciglio di una strada il cadavere di un ragazzo: aperto un fascicolo per omicidio.

Agghiacciante ritrovamento nella notte ad Artena, alle porte di Roma. Il cadavere di un ragazzo è stato trovato riverso in strada. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno attivato le indagini per risalire all’identità del giovane e alle cause della morte.

Artena cadavere ragazzo strada omicidio
(Massimo Percossi – Ansa) – Tuttogratis.it

Dai primi accertamenti pare che sul corpo siano state trovate evidenti ferite da taglio all’altezza della gola. L’ipotesi su cui lavorano gli inquirenti è quella dell’omicidio: il giovane sarebbe stato assassinato con alcuni fendenti, forse dopo un litigio. Tesi che dovrà essere confermata dalle successive indagini.

Artena, cadavere di un ragazzo trovato sul ciglio della strada: si indaga per omicidio

Artena cadavere ragazzo strada omicidio
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Il cadavere di un ragazzo è stato trovato la scorsa notte, tra domenica 17 e lunedì 18 luglio, in via di Casa Colonella ad Artena, comune in provincia di Roma.

Stando a quanto trapelato sino ad ora, come appreso dai colleghi della redazione de Il Messaggero, il corpo era riverso sul ciglio della strada. Qui sono intervenute le pattuglie dei carabinieri di Colleferro. I militari dell’Arma hanno attivato le indagini e gli accertamenti sul caso. Da quanto emerso si tratterebbe di un ragazzo di nazionalità straniera di età compresa tra i 25 ed i 30 anni. Non è ancora arrivata l’identificazione, in quanto il giovane è stato trovato sprovvisto dei documenti.

LEGGI ANCHE: Orrore in un garage, 40enne trovato morto: sarebbe stato picchiato brutalmente

Si sta cercando di risalire anche alle cause che hanno provocato il decesso. Pare che sul corpo siano state trovate vistose ferite d’arma da taglio alla gola. Si ipotizza, dunque, che la vittima sia stata aggredita e uccisa con alcuni fendenti. Non è escluso, scrive Il Messaggero, che il delitto possa essersi consumato in seguito ad una violenta lita all’interno di un’abitazione della zona. Una casa nelle vicinanze sarebbe stata posta sotto sequestro.

LEGGI ANCHE: Lite davanti ad un locale sfocia nel sangue: ucciso un ragazzo di 26 anni

I carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Velletri, hanno raccolto alcune testimonianze e acquisito i filmati delle telecamere di sorveglianza poste nella zona del ritrovamento da cui potrebbero emergere ulteriori dettagli sulla vicenda.