Il trucco geniale per pagare meno la tassa sui rifiuti: è facilissimo!

Non tutti ne sono a conoscenza, ma c’è un trucco geniale per pagare meno la tassa sui rifiuti: devi assolutamente conoscerlo anche tu!

Sappiamo bene che, quando si parla di tasse, è davvero molto difficile riuscire a risparmiare un po’.

tassa rifiuti
Il trucco geniale per pagare meno la tassa sui rifiuti: è facilissimo! – Tuttogratis.it (Foto di Gerd Altmann da Pixabay)

Siamo tutti a conoscenza che le tasse in Italia sono abbastanza alte anche a causa di tutte quelle persone che evadono il fisco. Proprio a questo proposito voglio segnalarti un’iniziativa dell’Agenzia delle Entrate che sta effettuando numerosi controlli proprio per evitare le evasioni fiscali. Con la tecnologia moderna, è davvero difficile evadere le tasse, oltre che illegale, ed è anche profondamente ingiusto nei confronti di tutti gli onesti cittadini che versano ciò che devono ogni anno. Il denaro versato dagli onesti contribuenti viene speso per il benessere di tutti e per garantire ad ognuno adeguati servizi. Questo però non significa che non ci siano delle leggi che permettano di pagare di meno. Infatti, l’argomento di cui voglio parlarti oggi riguarda proprio il pagamento della tassa sui rifiuti che, nessuno sa, può essere scontata. Ma vediamo subito tutti i dettagli in merito a questa questione.

Tassa sui rifiuti: in pochissimi sanno come pagare di meno

rimborso tari
Tassa sui rifiuti: in pochissimi sanno come pagare di meno – Tuttogratis.it (Foto di Michael Schwarzenberger da Pixabay)

La tassa sui rifiuti serve per garantire la raccolta appunto dei rifiuti e il loro smaltimento. Sappiamo però che questo servizio non è sempre ottimale e che spesso i rifiuti vengono lasciati per strada.  Ed è proprio in questo frangente che interviene una legge (più precisamente la n.143 del 2013) che prevede uno sconto in caso di disservizio.

Infatti, lasciare i rifiuti per strada comporta un danneggiamento dell’ambiente e delle persone. Ti basterà quindi presentare un certificato presso l’ASL del tuo Comune di residenza in cui avvisi l’ente della situazione di disagio e di pericolo. In questo modo, puoi avere uno sconto dell’80% sulla tassa sui rifiuti e quindi pagare davvero pochissimo.

LEGGI ANCHE: Brutte notizie per i viaggiatori: l’aumento delle tasse è in arrivo

Questo non è di certo un trucco, ma è l’esercizio di un diritto di ogni cittadino che, di certo, non può vivere in contatto con i rifiuti in quanto essi producono degli effetti nocivi sia sulle persone che sull’ambiente. Inoltre, c’è anche un altro punto della legge che ti ho citato in cui si legge che se il punto di raccolta è lontano dalla tua casa e inoltre il servizio preposto non funziona, puoi pagare al massimo il 40% della tassa.

LEGGI ANCHE: Per pagare meno tasse puoi detrarre questa voce nel 730

Per richiedere dunque di essere rimborsato per il mancato servizio della raccolta dei rifiuti, devi rivolgerti al tuo Comune di residenza. In alcune zone è possibile scaricare il modulo online sul sito del Comune ed inoltrarlo telematicamente. Altrimenti dovrai recarti di persona al Comune.