Attenzione alle power bank perché potrebbero esplodere!

Avete mai usato una power bank? Se si sapevate che si dice che questi oggetti possano essere pericolosi esplodendo o prendendo fuoco? Ecco tutto ciò che si sa sulla sicurezza di questi dispositivi.

Per chi non lo sapesse la power bank non è nient’altro che un caricatore portatile adibito alla carica del proprio cellulare o computer munito di un cavo Usb. Infatti non basta nient’altro che caricarlo una notte e potrà aiutarvi quando in giro non avrete modo di alimentare la batteria del vostro smartphone.

power bank
Le power bank potrebbero essere pericolose? (Fonte: Pixabay)

In commercio per fortuna esistono avariati modelli, svariate misure, colori ed è possibile sceglierlo in base alle vostre esigenze. Ovviamente come ogni strumento elettronico è giusto porre la dovuta attenzione e cura, visto che secondo alcune fonti certe pare che le power bank posso esplodere procurando danni fisici non indifferenti. Inoltre sapevate che a volte la batteria potrebbe iniziare a crollare se non tenete il vostro telefono sempre pulito e performante, ecco come!

Le power bank possono esplodere? Ecco quello che dovreste sapere in merito!

Secondo alcune indiscrezioni pare che pochi giorni fa in una nota scuola di Milano, per la precisione l’Ipsar Amerigo Vespucci, sette studenti e un insegnate abbiano accusato un forte malore scaturito dall’esplosione di una power bank presente all’interno dello zaino di uno dei sette studenti feriti.

power bank
Ecco tutte le informazioni e i consigli per rimanere in sicurezza. (Fonte: Pixabay)

Negli anni ci sono state varie segnalazioni che affermano che l’oggetto in questione se non custodito nella maniera migliore può provocare danni. Pare inoltre che tra il 2009 e il 2017 ci siano stati svariati incendi e segnalazioni dovuti all’esplosione di oggetti tecnologici.

Secondo alcuni studi condotti, la causa scatenante pare sia dovuta dalle nano particelle metalliche presenti all’interno del dispositivo che vanno ad incontrarsi con altre parti metalliche risiedenti all’interno della cella dell’oggetto stesso.

Altri studiosi invece affermano sia dovuto a un difetto di fabbrica, oppure agli urti o le innumerevoli vibrazioni. Il dispositivo in sé oltre ad esplodere, in casi peggiori può prendere fuoco.

È importante tenere a mente alcuni consigli e segnali utili in modo da evitare eventuali esplosioni e pericoli. Il primo consiglio è quello di evitare di esporre questo oggetto tecnologico a qualsiasi fonte di calore e di evitare di lasciare la power bank all’interno della propria vettura e si sconsiglia di non utilizzare cavi usb già usurati o spine danneggiate.

Diffidate da dispositivi elettronici che costano poco, sicuramente saranno prodotti con elementi scadenti e quindi molto più pericolosi di altri dispositivi venduti in commercio ad un prezzo maggiore. Se invece siete interessati a dei dispositivi che possano resistere tutto il giorno senza doverli ricaricare, ecco i migliori tablet sul mercato a prezzi bassissimi!

Impostazioni privacy