Attacco d’ansia: ecco i segnali che il tuo corpo ti sta lanciando

Quali sono i segnali che il corpo inizia a lanciare per farci comprendere che stiamo per avere un attacco d’ansia? Ecco cosa bisogna sapere

I tempi che corriamo sono davvero molto complessi, e le preoccupazioni sono sempre dietro l’angolo. Immaginare una vita tranquilla, serena, senza pressioni, problemi economici, di salute o di affetti, è una vera e propria utopia. Chiunque di noi, nella sua misura, ha dei tarli che portano a fare mille pensieri, mille congetture e ragionamenti, che a lungo andare oltre che intaccare la nostra mente, riservano anche spiacevoli sorprese per quanto riguarda il nostro fisico.

quali sono i segnali dell'ansia?
I segnali dell’ansia – tuttogratis.it

Infatti, c’è chi riesce a sfogare le proprie preoccupazioni in maniera immediata, e buttarle fuori e rendere tutto più leggere, e chi invece tiene tutto dentro. In questo modo si rischia di fare peggio, e si rischia anche di soffrire dei classici attacchi di ansia. Quando sta per arrivarci un attacco d’ansia, generalmente il nostro corpo può inviarci dei segnali che lo precedono. Infatti, è fondamentale capirli e monitorarli affinché si possa gestire la situazione al meglio. Ecco che cosa bisogna sapere.

Attacchi d’ansia: cosa dice il nostro corpo?

L’ansia è uno stato psichico molto diffuso, e che mette a disagio chiunque ne soffra, e a lungo andare può diventare una situazione patologica. Molti di noi psicosomatizzano le proprie paure e i propri timori, che possono poi tramutarsi in questo stato. Può essere generata da diversi fattori: affrontare delle persone o delle situazioni, o trovarsi in luoghi chiusi o aperti che ci mettono a disagio. Insomma, l’ansia ha il potere di manifestarsi in ogni condizione, senza che ci siano anche dei casi pregressi.

come capire che stai per avere un attacco d'ansia
Ansia: ecco quali sono i segnali del corpo – tuttogratis.it

E per combattere l’ansia, bisogna capire in quali circostanze potremmo soffrirne e soprattutto ascoltare anche il nostro corpo. Infatti, ci sono dei segnali che ci vengono inviati prima del manifestarsi di una crisi di ansia, che è bene comprendere in quanto possono rivelarsi fondamentali per poterla governare. Alcuni di essi si manifestano anche molto tempo prima di una crisi di ansia, e altri invece sono abbastanza ripetuti. Uno di questi sicuramente è quello di non riuscire a dormire bene la notte.

Infatti, questo stato può essere una avvisaglia di un periodo di stress crescente, e di una crisi di ansia che sta per arrivare. Così come esplodere di rabbia o nervosismo alle minime provocazioni, oppure come il dimenticare facilmente le cose, anche se abbiamo una memoria di ferro. La difficoltà di concentrarsi e riuscire a portare termine situazioni che risolveremmo subito, è un altro segnale da non sottovalutare.

Ci sono poi quelli che si manifestano con dolori fisici, vale a dire mal di testa, mal di pancia o di stomaco, o dolore al torace, che sono dei precursori delle crisi di ansia. Al manifestarsi di queste casistiche, bisognerebbe fermarsi e prendersi il proprio tempo. Se dovessero essere persistenti, il consiglio è quello di consultare immediatamente uno specialista.

Impostazioni privacy