Arriva il bonus “usa e getta”: in cosa consiste e chi viene premiato

Per la felicità di molti, arriva il bonus “usa e getta” grazie al quale vengono messi a disposizione 10.000 euro: ecco come funziona

L’inquinamento da plastica rappresenta una delle sfide ambientali più urgenti del nostro tempo, e il governo italiano sta prendendo provvedimenti significativi per affrontare questo problema crescente. Numerose direttive sono state messe in atto per limitare il consumo di plastica e ridurre i danni inflitti al nostro pianeta.

bonus usa  e getta
Arriva il bonus usa e getta-tuttogratis.it

Una delle iniziative chiave è stata l’introduzione di divieti e restrizioni sull’uso di plastica monouso. Sacchetti, cannucce, piatti, posate e altri articoli di plastica usa e getta sono stati banditi o soggetti a tassazioni speciali per scoraggiarne l’uso e promuovere alternative sostenibili.

Inoltre, il governo ha implementato programmi di sensibilizzazione e educazione pubblica per informare i cittadini sull’impatto devastante dell’inquinamento da plastica e promuovere comportamenti più ecologici. Campagne di riciclaggio e di riduzione dei rifiuti sono state avviate in tutto il paese per incoraggiare la popolazione a ridurre, riutilizzare e riciclare la plastica.

Parallelamente, sono stati stanziati fondi per la ricerca e lo sviluppo di materiali alternativi alla plastica e per sostenere l’innovazione nel settore delle tecnologie eco-sostenibili. L’obiettivo è quello di trovare soluzioni creative e pragmatiche per ridurre l’utilizzo della plastica e limitare il suo impatto sull’ambiente. In questo periodo ha introdotto anche il bonus “usa e getta” per limitare il consumo di plastica. Scopriamo di cosa si tratta.

Bonus usa e getta: in cosa consiste

Per contrastare l’uso eccessivo di prodotti usa e getta, è stato introdotto un bonus che premia l’acquisto di articoli per alimenti riutilizzabili o realizzati con materiali biodegradabili o compostabili, certificati secondo la normativa Uni Ee 13432:2002. Questo incentivo fiscale offre un credito di imposta pari al 20% della spesa sostenuta, fino a un massimo di 10.000 euro, nel rispetto dei limiti stabiliti per il regime di aiuti de minimis.

bonus usa e getta
Come funziona il bonus usa e getta-tuttogratis.it

Il bonus è valido per le spese sostenute a partire dal 2022 e per gli anni di imposta 2022, 2023 e 2024. Tuttavia, nel caso in cui le risorse disponibili non siano sufficienti per coprire tutte le richieste, il contributo sarà ridotto proporzionalmente.

Possono accedere al bonus le imprese regolarmente iscritte nel registro delle imprese e nell’assicurazione generale obbligatoria, che non sono soggette a sanzioni interdittive o procedure di liquidazione. Tuttavia, le spese devono essere certificate e non sono ammissibili le spese per l’acquisto di beni destinati esclusivamente alla rivendita.

Per ottenere il bonus, le imprese devono presentare istanza telematica tramite il sito del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica (Mase), gestite da Invitalia. I termini per la presentazione delle domande saranno definiti da un decreto del Mase. Una volta completata l’istruttoria, viene stilata una graduatoria con i beneficiari e i contributi riconosciuti. I crediti assegnati possono essere utilizzati in compensazione con il modello F24 dopo 10 giorni dalla comunicazione della concessione del credito.

È importante sottolineare che il Mase comunica all’Agenzia delle Entrate i crediti riconosciuti, mentre quest’ultima informa il Ministero dell’Ambiente sui crediti effettivamente utilizzati. Questo meccanismo garantisce una corretta gestione e monitoraggio dell’agevolazione fiscale contro l’uso eccessivo di prodotti usa e getta.

Impostazioni privacy