Bonus per genitori separati: la domanda deve essere presentata a partire dal 12 febbraio

Entro il 31 marzo 2024 è possibile presentare domanda per il bonus destinato ai genitori separati o divorziati in stato di bisogno!

A quanto pare, l’INPS ha messo a disposizione un’agevolazione destinata ai coniugi separati che si trovano in uno stato di difficoltà. In quest’articolo analizzeremo il bonus e vedremo insieme come presentare la domanda e quali sono i requisiti per farlo. Andiamo a vedere tutto più nel dettaglio!

il bonus genitori separati in stato di bisogno
INPS: Bonus per i genitori divorziato in stato di bisogno. Scopri i requisiti per ottenerlo! – Attualità.Tuttogratis.it

 

Il bonus per genitori separati in stato di bisogno, è un’agevolazione con un fondo di 10 milioni di euro per il 2022, che mira a assicurare la continuità dei pagamenti degli assegni di mantenimento nel caso in cui il genitore non li abbia ricevuti completamente o in parte a causa delle conseguenze della pandemia da coronavirus. Particolarmente, si riconosce il diritto al genitore che non ha effettuato il pagamento dell’assegno in alternativa se:

  • ha cessato, ridotto o sospeso l’attività lavorativa per almeno 90 giorni;
  • ha subito una diminuzione del reddito di almeno il 30% rispetto al reddito del 2019.

Il periodo di riferimento considerato va dall’8 marzo 2020 al 31 marzo 2023. Altre condizioni da soddisfare sono legate al reddito del richiedente e ai figli conviventi. Le somme sono concesse solo negli anni in cui il reddito del genitore che non ha ricevuto l’assegno di mantenimento è pari o inferiore a 8.174 euro. Inoltre, i figli conviventi nel periodo specificato devono avere meno di 18 anni o essere individui con gravi disabilità. Ma vediamo come presentare la domanda!

Ecco tutte le informazioni sulle modalità per presentare la domanda per il bonus genitori separati

La richiesta per il bonus destinato ai genitori separati e divorziati in stato di bisogno può essere presentata a partire dal lunedì 12 febbraio 2024 e deve essere completata entro la scadenza del 31 marzo successivo. Il contributo prevede un importo massimo di 800 euro al mese, equivalente all’assegno di mantenimento non ricevuto, per un massimo di 12 mensilità.

Bonus genitori separati: domande dal 12 febbraio al 31 marzo 2024
Bonus genitori separati in stato di bisogno: disponibile dal 12 febbraio al 31 marzo 2024! – Attualità.Tuttogratis.it

 

La presentazione delle domande deve avvenire in modalità telematica, utilizzando la procedura disponibile nell’apposito servizio dell’INPS. Per accedere al servizio, è necessario visitare il portale dell’INPS e dirigirsi alla sezione “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche“. Dopo l’autenticazione tramite SPID, CIE 3.0 o CNS, è possibile raggiungere la sezione indicata seguendo questo percorso:

  1. Cliccare su “Sostegni, Sussidi e Indennità”.
  2. Selezionare “Esplora Sostegni, Sussidi e Indennità”.
  3. Scegliere “Vedi tutti” nella sezione degli strumenti.
  4. Effettuare l’autenticazione.
  5. Selezionare la voce “Contributo per genitori separati o divorziati per garantire la continuità dell’erogazione dell’assegno di mantenimento”.

Durante la compilazione della domanda, è necessario indicare gli anni in cui il reddito del richiedente è inferiore a 8.174 euro. Inoltre è obbligatorio allegare all’istanza la documentazione adeguata, tra cui:

  • Il documento che attesti il diritto all’assegno di mantenimento, come ad esempio la sentenza di separazione o i provvedimenti delle autorità competenti.
  • Eventuali certificazioni o documenti che attestino la disabilità.
Impostazioni privacy