Insegnante trovato morto all’interno del suo appartamento: si indaga sulle cause

Un insegnante di 44 anni è stato trovato morto in casa a Vigonovo, in provincia di Venezia. Sulle cause del decesso sono in corso le indagini dei carabinieri.

Sotto choc la comunità di Vigonovo, in provincia di Venezia. Lunedì pomeriggio un insegnante di 44 anni è stato trovato senza vita all’interno del suo appartamento. A far scattare l’allarme sono stati i colleghi che, preoccupati di non averlo visto presentare a scuola, hanno avvisato i familiari.

Vigonovo insegnante trovato morto casa
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Quest’ultimi si sono precipitati in casa del 44enne ritrovandolo ormai privo di vita. Sul posto sono arrivati i soccorsi, che hanno potuto solo constatarne il decesso, ed i carabinieri occupatisi degli accertamenti del caso. Da determinare le cause della morte, su cui sono in corso le indagini.

Vigonovo, insegnante trovato morto all’interno del suo appartamento: si indaga sulle cause

Vigonovo insegnante trovato morto casa
(Foto da Canva) – Tuttogratis.it

Nel primo pomeriggio di lunedì 3 ottobre a Vigonovo, comune in provincia di Venezia, un uomo è stato trovato morto nel suo appartamento, dove viveva in affitto. Si tratta di Stefano Severino, professore di 44 anni che insegnava inglese, tecnica e italiano presso la scuola elementare Giovanni XXIII di Padova.

A permettere il drammatico ritrovamento la segnalazione dei colleghi di lavoro che, riferisce Il Gazzettino, non vedendolo arrivare presso l’istituto, hanno avvisato i parenti. I familiari, dunque, si sono recati presso l’appartamento del 44enne e, aperta la porta, lo hanno trovato morto. Immediata la chiamata ai soccorsi.

LEGGI ANCHE: Investito in bici da un’auto: uomo morto in ospedale

La centrale operativa ha inviato sul posto un equipaggio del 118 che ha provato a rianimare l’insegnante, ma non c’è stato nulla da fare: il medico legale ha constatato il decesso. Non è ancora chiaro quali siano le cause e quando possa essere sopraggiunto, circostanze sulle quali sono in corso le indagini dei carabinieri della stazione locale, giunti presso l’abitazione insieme ai soccorritori.

LEGGI ANCHE: Geometra trovato senza vita in casa dal padre: indagano i carabinieri

In casa, riportano i colleghi della redazione de Il Gazzettino, sarebbe stata ritrovata una lettera sul cui contenuto vige il massimo riserbo. Non è chiaro se il messaggio possa essere collegato a quanto accaduto al 44enne che viveva da solo e descritto da chi lo conosceva come una persona schiva.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK