Grande novità: contributi a fondo perduto per te e la tua azienda

In questo periodo di grande crisi economica, arriva un’ottima notizia. Sono in via di approvazione dei contributi a fondo perduto di cui devi assolutamente approfittare.

contributi fondo perduto
Grande novità: contributi a fondo perduto per te e la tua azienda – Tuttogratis.it 20220121

La pandemia da Covid-19 ha messo in ginocchio le economie di moltissimi Paesi del mondo. Da quando, nel marzo del 2019, venne dichiarata la situazione di emergenza, solo nel 2020 sono state costrette a chiudere più di 300.000 aziende e migliaia di lavoratori sono stati licenziati o messi in cassa integrazione. Non solo chiusure, ma anche il numero delle aperture di nuove attività commerciali è molto diminuito rispetto al periodo precedente al Covid. Questi dati non sono di certo positivi, ma una recente normativa permette, ai titolari delle aziende, di chiedere un aiuto economico a fondo perduto.

Contributi a fondo perduto per la tua azienda: ecco come ottenerlo

aiuto economico aziende
Grandi novità in vista con l’approvazione del nuovo decreto – Tuttogratis.it 20220121

Già dal primo “Decreto Rilancio” (Dl n.34 del 19 maggio 2020), molte aziende hanno potuto usufruire dei contributi a fondo perduto nell’anno 2020 e 2021, per richiedere quello dello scorso anno si aveva tempo fino a dicembre. Anche per quanto riguarda il 2022, grazie alle novità contenute nel “Decreto Sostegni Ter”, moltissime aziende potranno ricevere alcuni importanti contributi economici. Tra qualche giorno, il Consiglio dei Ministri si riunirà per decidere le modalità e i fondi da stanziare. Si vocifera che “solo” 200 milioni di euro saranno spesi per sostenere le attività commerciali al dettaglio.

chiusure negozi covid
Le nuove misure serviranno per evitare ulteriori chiusure – Tuttogratis.it 20220121

LEGGI ANCHE: Bonus di 40 mila euro a chi si traferisce in montagna

Sembra che, titolari di azienda e di Partita Iva, potranno richiedere l’agevolazione nel caso si abbia registrato un calo del fatturato del 30% durante il corso dell’anno 2021 e sempre rispetto al 2019. A poter ricevere il contributo, si pensa che saranno tutti quei commercianti che non abbiano avuto un fatturato maggiore di 2 milioni di euro. Ci saranno sicuramente molti altri interventi per evitare che altre aziende possano chiudere anche quest’anno. Particolarmente grave è la situazione delle aziende che operano nel turismo e nella ristorazione, ma anche sale da ballo e discoteche si ritrovano con un fatturato bassissimo a causa delle restrizioni applicate per affrontare l’emergenza sanitaria.

LEGGI ANCHE: Matrimoni 2022: ecco cosa c’è da sapere sui bonus

Il calo del fatturato è anche dovuto alle restrizione adottate dal Governo per l’accesso ai negozi. Il nuovo Green Pass Rafforzato e i nuovi requisiti per accedere a servizi alla persona come parrucchieri, estetisti ed altro ancora, incidono sempre di più sulle tasche degli imprenditori. A peggiorare l’andamento dell’economia italiana è anche l’aumento dei costi delle utenze di luce e gas, argomento di cui i ministri si stanno già occupando. A breve quindi ci sarà l’approvazione di questo nuovo contributo a fondo perduto, non ci resta che attendere l’emanazione del decreto ufficiale.

Impostazioni privacy