Pagamenti INPS di ottobre: ecco quando arriverà l’indennità di disoccupazione

È stato stilato il calendario relativo ai pagamenti INPS, per l’indennità di disoccupazione, per il mese di ottobre: ecco le date

Si era in attesa di consocere quando l’INPS avrebbe effettuato i pagamenti per il mese di ottobre, riguardanti l’indennità di disoccupazione.

pagamenti indennità di disoccupazione
Ecco quando sarà pagata la disoccupazione-fonte foto Canva-tuttogratis.it

È stato stilato il calendario NASPI di ottobre 2022, e gli aventi diritto potranno finalmente aspettarsi l’erogazione spettante. Essendo le sedi locali a predisporre in maniera autonoma le erogazioni delle spettanze, non a tutti il giorno di accredito è lo stesso, venendo di fatto spalmato su più date. Ecco quando è previsto il pagamento.

Pagamenti NASPI ottobre 2022

pagamenti indennità di disoccupazione
Quando sarà erogata la NASPI-fonte foto Canva-tuttogratis.it

L’INPS sta predisponendo i pagamenti per quanto riguarda la NASPI di ottobre, così come per il reddito di cittadinanza, cosìcome per il bonus da 200 euro, anche se quest’ultimo ancora deve essere registrato da alcuni utenti.

E i pagamenti NASPI sono già in corso. Infatti alcuni utenti hanno già iniziato a riceverlo, mentre per tutti dovreebbe essere prevista l’erogazione anche fino al 20 ottobre 2022. Il pagamento va anche in base al giorno in cui è stata effettivamente presentata la domanda di indennità.

LEGGI ANCHE: Sussidi INPS: ecco quando devi restituire tutto quello che hai avuto, anche anni fa

In questo periodo sono concentrati anche i pagamenti per gli assegni unici e i bonus Irpef 100. Entro fine mese dovrebbe essere erogato anche il Reddito di cittadinanza ordinario.

Cosa fare se non arriva

Se non dovesse arrivare il pagamento, non bisogna disperare. L’INPS erogherà tutte le richieste, se correttamente compilate. Se si vuol sapere di più, oltre che consultare il sito ufficiale dell’INPS, è possibile anche telefonicamente contattare il call center.

Il numero di riferimento è il 803.164, ovvero Contact Center dell’INPS. Basta munirsi di tutti i propri dati personali anagrafici, quali nome, cognome, data di nascita e codice fiscale ed anche il Codice Pin e il numero di protocollo della domanda di indennità.

LEGGI ANCHE: Il Reddito di Cittadinanza arriva prima ad ottobre: la nuova data del pagamento INPS

In questo modo sarà possibile avere un feedback abbastanza fedele della propria domanda, con i relativi tempi di erogazione. In linea di massima, a parte ultimi ritardi, il pagamento della NASPI è abbastanza rapido.

È stimato infatti entrro 15 giorni lavorativi dalla data di accoglimento della domanda. Questo accade in quasi la totalità dei casi. È fisiologico, per il volume delle domande da analizzare e da coprire, un leggero ritardo in qualche pagamento.

SEGUICI ANCHE SU FACEBOOK. 

Impostazioni privacy